Relais della Rovere hotel relais colle val d'elsa Siena La Lastra Siena Visita delle cantine e degustazione vino con light-lunch Agriturismo Cesani San Gimignano - Siena Bed Breakfast La Fornace di Racciano  San Gimignano - Siena Agriturismo Le Caggiole San Gimignano

Vino Monteregio Massa Marittima

Il viaggiatore della strada del vino si troverà in un ambiente naturale in cui i tratti peculiari della Toscana si sposano con le caratteristiche della selvaggia Maremma.


Vino Monteregio Massa Marittima Si snoda all'interno del comprensorio delle Colline Metallifere dell'alta Maremma grossetana. L'itinerario turistico parte dalla scoperta delle cantine delle aziende vitivinicole per allargarsi agli agriturismi, alle enoteche, ai buoni ristoranti, ai produttori di tipicità locali, a botteghe artigiane di qualità.
Il viaggiatore della strada del vino si troverà in un ambiente naturale in cui i tratti peculiari della Toscana si sposano con le caratteristiche della selvaggia Maremma: tutti i centri lambiti dalla strada sono ricchi di storia e molteplici sono le emergenze ambientali, artistiche e storiche, che si incontrano lungo il reticolo dei micropercorsi.
La DOC del Monteregio ha ben otto tipologie che rappresentano una realtà composita del mondo vitivinicolo locale e che offrono ai produttori l'occasione di valorizzare tutta una serie di vitigni che da tempo fanno parte del patrimonio vitato grossetano.
Segnalato da una ben visibile cartellonistica, il percorso che si snoda nel comune di Roccastrada interessa sia le maggiori località del territorio, da Ribolla, a Montemassi, Sassofortino, Roccatederighi, Roccastrada e Sticciano Scalo, che zone di pianura e zone collinari come Pian del Bichi, Montelattaia, Meleta, Peruzzo e altre ancora.
A suggello della strada del vino, a Roccastrada è stato costituito dall’Amministrazione Comunale un Museo della Vite e del Vino in alcuni locali di Piazza dell’Orologio, proprio nel centro storico. I locali erano originariamente un’antica cantina scavata nella roccia ed è prevista anche una terrazza esterna, da cui ammirare il panorama. Nel Museo, oltre ad informazioni sulle strade del vino toscane ed in particolare su quella del Monteregio, sono collocati importanti reperti archeologici a testimonianza dell’antica presenza dell’attività vinicola sul territorio.

Vino Monteregio Massa MarittimaRosso: si produce con uve dì Sangiovese (minimo 80 per cento) ed di eventuali altri vitigni a bacca rossa non aromatici (singolarmente nel limite del 10 per cento o congiuntamente non oltre il 20 per cento). Ha un colore rubino di buona intensità; odore vinoso, fruttato, sapore secco. Gradazione minima: 11,5) Uso: da pasto. Con un invecchiamento di due anni, di cui sei mesi in botti di legno e tre mesi di affinamento in bottiglia e con una gradazione minima di 12 questo vino può portare in etichetta la menzione "riserva"; in questo caso ha un colore rosso rubino di buona intensità tendente al granato, l'odore è vinoso; il profumo intenso, fruttato e il sapore secco. Uso: con carni rosse. Con una vinificazione condotta secondo la tecnica della macerazione carbonica per almeno il 40 per cento si ottiene invece il tipo "novello", dal colore rubino, l'odore vinoso, fruttato, il sapore asciutto, leggermente acidulo, sapido. Gradazione minima 11. Uso: da pasto.

I vini:
Rosato: si produce con le stesse uve dei vini rossi. Ha un colore rosa di buona intensità, l'odore è vinoso, il profumo intenso, fruttato, il sapore secco. Gradazione minima: 11. Uso: con salumi e zuppe.

Bianco: si produce con le uve dei vitigni Trebbiano toscano, Vermentino, Malvasia, Malvasia bianca di Candia e Ansonica e di eventuali altri vitigni di bacca bianca. Ha un colore giallo paglierino tenue, l'odore è intenso e delicato, il sapore asciutta, di media corposità. Gradazione minima: 11. Uso: da pesce.

Vermentino: si produce con le uve del vitigno omonimo in percentuale minima del 90 per cento e l'eventuale aggiunta di uve di altri vitigni a bacca bianca. Ha un colore paglierino brillante, a volte con riflessi verdolini, un odore delicata, caratteristico, il sapore è secco, morbido, vellutato. Gradazione minima: 11,5. Uso: da pesce.

Vin Santo: si produce con le uve dei vitigni Trebbiano toscano e Malvasia (minimo 70 per cento da soli o congiuntamente) e con quelle di altri vitigni a bacca bianca, sottoposte ad un appassimento naturale. Ha un colare giallo paglierina dal dorato fino all'ambrata intenso, il sapore è armonico, vellutato, con più pronunciata rotondità per il tipo amabile. L'invecchiamento è obbligatorio, dai tre ai quattro anni per il tipo "riserva". Gradazione minima: 16. Uso: da dessert.

Vin Santo Occhio di Pernice: si produce con le uve Sangiovese e Malvasia nera e di eventuali altri vitigni a bacca nera. Ha uncolore caldo intenso, il sapore è dolce, morbido, vellutato e rotondo. Gradazione minima: 16. Uso: da dessert.
Strada del vino Monteregio Massa Marittima

Share:

Sistemazioni in zona

Mostra sistemazoni su google map


Tombolo Talasso Resort Centro Benessere e Talassoterapia in Toscana Poggio all'Agnello resort mare Toscana Tombolo Talasso Resort mare Toscana Poggio all'Agnello